Il sepolcro di Ca Na Costa è una curiosità dell’isola di Formentera che poca gente conosce ma che vale assolutamente la pena visitare. Non vogliamo dirti che si tratta di una fermata obbligatoria nel tuo viaggio, però se davvero ti interessa e ti piace l’archeologia, potresti fermarti qualche minuto in questo luogo.

Importante ritrovamento

Al di là dell’ammasso di pietre vecchie e rotte che molte persone sostengono che sia, potrebbe trattarsi del ritrovamento più importante dell’isola e di tutte le Baleari. Prima di tale scoperta (nel 1974), si credeva che la presenza umana nell’isola fosse cominciata tra il 600 e il 75a.C. Il sepolcro però risale al 2000a.C. 
Durante gli scavi vennero rinvenuti i corpi di sei uomini e di due donne di età compresa tra i 25 e i 50 anni. Vennero ritrovati altri oggetti dal grande valore archeologico e storico, come strumenti di indole religiosa e di culto. 

Importanza turistica

Bisogna essere realisti, poche persone (per non dire nessuno mancando di rispetto a chi invece sì) si recano a Formentera solo per visitare il sepolcro. Per questa ragione ci sono pochissime informazioni riguardo a tale scoperta. In poche parole molti tornano a casa senza conoscere l’origine di tali resti.
Nonostante ciò gli abitanti di Formentera continuano a menzionare ai turisti questo luogo affinché conoscano un po’ di più la storia dell’isola. Al momento è possibile trovare solo una struttura con una tettoia e una cancellata che proteggono l’antico sepolcro.

Visitalo

Per arrivare fino al luogo del giacimento, non dovrai allontanarti molto dal tuo percorso. Non si trova in un luogo appartato. Dunque, se hai cercato un noleggio auto a Formentera e non dipendi dai mezzi pubblici, non impiegherai più di quindici minuti per nutrirti della storia di quest’isola.
Dato che si trova sulla Pm-820-2, dopo averlo visitato potrai recarti in una delle sue tantissime spiagge, hotel o in altri luoghi turistici della zona. Adesso che sai tutto ciò, hai ancora dubbi sul fatto di visitarlo o meno?


Please follow and like us: