L’isola di Formentera ha una storia variabile e piuttosto imprecisa, in quanto non si hanno registri fisici di quasi nessun tipo. Tuttavia le poche prove tangibili che esistono aiutano a determinare in certa misura la storia dell’isola. Il sepolcro di Ca Na Costa Este è uno dei sepolcri più magnifici di tutta l’isola di Ibiza. Grazie ad esso si è fatta strada l’idea che i primi segnali di civilizzazione umana a Formentera risalgano all’età del bronzo, nel 1900 a.C.

Quest’opera architettonica è rimasta occulta fino agli anni 70, quando venne scoperta dando così inizio alle ricerche. Oggi è una sorta di attrazione turistica per gli appassionati di architettura antica, sebbene a causa delle condizioni climatiche e del tempo trascorso risulti danneggiato. Dalla prima comunità di Formentera passiamo alle prime invasioni dell’isola. Invasioni a Formentera. Ancora oggi si cerca di scoprire se anche Formentera fu una delle isole oggetto dalle invasioni barbariche nella penisola iberica. Una cosa di cui si è certi, però, è che le conquiste arabe di metà del VIII secolo hanno avuto una grande importanza per il fattore sociale, economico e politico dell’isola. Alcune testimonianze di questa comunità sono sopravvissute ai giorni nostri. Trascorsi alcuni secoli, l’isola fu conquistata nuovamente e annessa al Regno di Maiorca. Per due secoli venne governata sotto tale mandato, ma il decadimento di questo regno la lasciò disabitata e visitata solo da alcuni abitanti di Ibiza.

Infine nel XVII secolo l’isola venne ceduta a vari abitanti che prestarono un eccellente servizio al re. Formentera Oggi. Sebbene al giorno d’oggi non si verifichino guerre o invasioni per aggiudicarsi il controllo di Formentera, i suoi abitanti hanno combattuto a modo loro una guerra. Per due decenni si sono battuti per ottenere l’autonomia da Ibiza, cosa che hanno ottenuto nel 2007, dopo aver fatto una riforma dello statuo autonomico delle Baleari del 1983. Grazie a ciò venne creato il consiglio insulare di Formentera, che non deve rendere conto alla vicina Ibiza. In tal modo gli viene concesso di prendere decisioni proprie per attrarre turisti migliorando l’economia della regione. Per concludere, l’isola ha da offrirti molte cose interessanti, dunque rendi il tuo viaggio più semplice grazie al noleggio di un’auto a Formentera.

 
Please follow and like us: